Foto floreali, da dove cominciare?

1 Isola il protagonista dello scatto

Focalizza la tua attenzione sul soggetto che hai intenzione di immortalare. Decidi se isolarne uno soltanto o se coglierne alcuni in gruppo. Sfrutta bene i colori del fiore e cerca di ottenere una foto bilanciata.

264A9600

Approfitta di insetti o delle piccole gocce d’acqua presenti su di esso, (puoi anche applicarle tu stesso) per cogliere maggiori sfumature luminose e per dare un dettaglio aggiuntivo alla composizione.

264A9623

 

2 Dai importanza alla sfondo

Lo sfondo, come sempre, non deve mai passare in secondo piano. È infatti parte integrante dello scatto ed è necessario che venga sfruttato al meglio. Usane uno chiaro, anche un classico telo bianco, in modo da far risaltare al massimo il soggetto. In questo modo tutti i colori potranno emergere con la loro tinta effettiva. Il risultato sarà estremamente scenico.

264A1250

Sfrutta lo sfondo naturale che hai a disposizione. Difficilmente troverai fiori privi di foglie, o in generale, di vegetazione circostante. La profondità di campo è una tua alleata, metti a fuoco il fiore o la gemma che hai preso in considerazione, vedrai che di conseguenza, solo le foglie più vicine ad esso rimarranno nitide, mentre le altre, troppo lontane, acquisiranno un tenue effetto sfuocato, eccellente per esaltare il protagonista della nostra foto.

264A1278

 

3 Concentrati sui dettagli

In realtà, ciò che davvero vi permetterà di scattare grandi foto, sarà la vostra attenzione nei confronti dei dettagli. Questi fanno la differenza tra una bona foto e un’eccellente foto.  Usa il treppiede, o comunque assicura la tua macchina fotografica a una struttura piana e solida, ridurrà notevolmente il disturbo e le piccole vibrazioni dell’immagine. Come già detto nel primo punto, sfrutta tutto ciò che potrebbe trovarsi al di sopra o nelle immediate vicinanze del fiore. Le piccole gocce di rugiada, farfalle e altri insetti si prestano particolarmente a questo compito. La foto acquisirà un valore nettamente maggiore.

264A1284

Infine cerca di usare obiettivi adatti a questi compiti. Utilizza lenti macro o teleobiettivi aventi ampia apertura. Utilizzando il cavalletto non avrete bisogno di tempi di scatto molto rapidi, a meno che non dobbiate includere soggetti molto schivi nell’inquadratura, come api o vespe.

Se non disponi di un obiettivo macro non c’è nessun problema. Ora ti spiego un piccolo trucchetto che probabilmente ancora non conosci.

Per ottenere lo stesso effetto basta staccare un qualsiasi obiettivo, girarlo esattamente al contrario e appoggiarlo in corrispondenza del foro del corpo macchina. L’auto focus non avrà chiaramente la possibilità di funzionare, ma spostandoti avanti e indietro troverai un punto in cui tutto apparirà chiaramente nitido. Scatta e goditi dettagli e particolari che non avresti mai pensato saresti riuscito ad ottenere.  

35 thoughts on “Foto floreali, da dove cominciare?

    1. Grazie mille, la foto del link però, non è affatto male, mi piace molto il soggetto, magari se avessi sfocato di più lo sfondo, sarebbe emerso ancora di più, ma comunque niente male, complimenti!

      1. Non me ne intendo molto 🙂 Ma venendo da lei, non posso che ringraziare. Adesso che l’ho scoperto, avrò un bell’aiuto 🙂