A spasso per Mykonos

Mykonos è un’isola greca delle Cicladi, ha una superficie di 86 km² e il suo punto più elevato raggiunge i 341 m sul livello del mare. Nel 2001 contava 9320 abitanti, per la maggior parte residenti nella città di Micono, sulla costa occidentale.

Quest’estate ho avuto la possibilità di visitarla per alcuni giorni. Il mare mi ha veramente stupito, nelle foto sembra sempre che i colori e le sfumature siano quasi eccessivamente esaltate, ma non lo sono affatto, è veramente cristallino come pochi. Le foto non sono per nulla in grado di rendere quell’effetto di trasparenza che, solo dal vivo, si può comprendere appieno.

j_7297

Appena arrivato sono rimasto un po’ stupito, non mi sarei mai aspettato un posto del genere. In pratica è stato adattato al 100% ad ospitare turisti, non troverete infatti un posto ricco di prodotti artigianali esclusivi o tradizioni particolari, ancora oggi rispettate. Appena sbarcati verrete subito accolti da una città estremamente simile a quelle che abbiamo in Italia. Il fatto è che tutto è stato studiato al fine di venire incontro alle esigenze del visitatore, troverete quindi tutti i negozi  delle grandi marche, i più moderni bar e ristoranti. Ho avuto la possibilità di assaggiare alcune delle specialità che ogni giorno vengono realizzate. Mi riferisco in primo luogo, all’ouzo, un distillato secco ad alta gradazione alcolica (40-50 gradi), prodotto a partire da una base costituita da mosto d’uva, sia fresca che passita e anice, una serie di tartine, torte e polpettine a base di carne e verdure e, infine, l’immancabile insalata greca.

Copia di IMG_7286Copia di IMG_7289

Prodotti semplici, ma allo stesso tempo freschissimi e gustosi, proprio l’ideale per certe giornate in cui il sole non da tregua. Nella maggior parte dei casi, sono però provenienti da altre zone, perché sull’isola, a parte una piccola comunità di allevatori e contadini, non vi sono altre aziende. Sono ancora visibili, tra l’altro, i mulini a vento che anni fa venivano sfruttati per la macina, anche se oggi hanno una funzione meramente estetica.

Copia di IMG_7223

Potrai apprezzare dei panorami unici da qualsiasi posto in cui ti troverai, ammirando la grande distesa di case candide che si stagliano sui pendii delle colline. (Pensate che per mantenerle così bianche arrivano a pitturarle anche 3/4 volte all’anno) Lo stesso straordinario risultato lo otterrai rivolgendo la tua attenzione verso il mare o una delle chiarissime spiagge che circondano l’intera Mykonos, come la più nota, Paradise Beach.

Copia di IMG_7199Copia di IMG_7232

Quindi il mio consiglio è questo, bastano pochi giorni per vivere un’isola come Mykonos al massimo. Dedica almeno un’intera giornata al mare, magari anche un paio, merita davvero. Poi prendi una delle tipiche stradine della città e seguila, fatti trasportare e sii curioso di scoprire nuove cose che non avreste mai immaginato. Fatti raccontare dai cittadini, assaggia e prova tutto quello che non hai mai visto e vedrai che ne rimarrai piacevolmente stupito.

Tu ci eri già stato? Che ne pensi, ti è piaciuta?  Fammelo sapere qui sotto nei commenti!!!

Copia di IMG_7179.jpg

37 thoughts on “A spasso per Mykonos

    1. Hai proprio ragione mi è piaciuta moltissimo. Per quanto riguarda la lingua credo di essere parecchio negato, però ho cercato di imparare il più possibile! Avrò modo di affinare la mia conoscenza